COVID-19 - INDICAZIONI VALIDE IN LOMBARDIA - Comune di Arcore (MB)

archivio notizie - Comune di Arcore (MB)

COVID-19 - INDICAZIONI VALIDE IN LOMBARDIA

 

 

 

AGGIORNAMENTO DEL 21 OTTOBRE 2020

Il Ministro della Salute, di intesa con il Presidente della Regione Lombardia, ha firmato il 21 ottobre 2020 un'ordinanza con la quale, dalle ore 23.00 alle ore 5.00 del giorno successivo, si consentono  solo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d'urgenza ovvero per motivi di salute.

 

E' in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza.

 

Le disposizioni dell'ordinanza producono i loro effetti dalla data del 22 ottobre 2020 e sono efficaci fino all'adozione di un successivo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e, comunque, fino al 13 novembre 2020.

Leggi

 

 

Il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ha firmato il 16 ottobre una nuova Ordinanza n. 620 in materia di contrasto dell’epidemia da Covid-19. Le disposizioni hanno validità dal 17 ottobre al 6 novembre 2020.

L’Ordinanza prevede in particolare:

 

MISURE ANTI-MOVIDA

  • Le attività di somministrazione di alimenti e bevande, sia su area pubblica che privata (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, rosticcerie, pizzerie, chioschi) sono consentite fino alle 24.00. Dopo le ore 18.00 il consumo è consentito esclusivamente ai tavoli;
  • è vietata la vendita da asporto di qualsiasi bevanda alcolica dopo le ore 18.00. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio;
  • chiusi i distributori h24 di alimenti confezionati e bevande dalle 18 alle 6.00 (solo se con accesso dalla strada);
  • è vietata dalle 18.00 alle 6.00 la consumazione di alimenti e bevande su aree pubbliche;
  • è sempre vietato il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione nelle aree pubbliche compresi parchi, giardini e ville aperte al pubblico.

Ulteriori misure restrittive possono essere adottate dai sindaci.


SPORT DI CONTATTO DILETTANTISTICI

Sono sospese tutte le gare, le competizioni e le altre attività, anche di allenamento, degli sport di contatto, svolti a livello regionale o locale ‒ sia agonistico che di base ‒ dalle associazioni e società dilettantistiche.


SALE GIOCHI, SALE SCOMMESSE E SALE BINGO

Sono sospese le attività delle sale giochi, sale scommesse e sale bingo. È inoltre vietato l’uso delle “slot machine” negli esercizi pubblici, commerciali e di rivendita di monopoli.


DIDATTICA A DISTANZA

Le scuole secondarie di secondo grado e le istituzioni formative professionali di secondo grado devono organizzare le attività in modalità alternata tra distanza e presenza, sono escluse le attività di laboratorio.
Alle Università è raccomandata la promozione della didattica quanto più possibile in tale modalità.


ACCESSO ALLE RSA

L’accesso alle strutture delle unità di offerta residenziali della Rete territoriale da parte di familiari/caregiver e conoscenti è vietata, salvo autorizzazione del responsabile medico ovvero del Referente COVID-19 della struttura stessa (esempio: situazioni di fine vita) e, comunque sempre dopo rilevazione della temperatura corporea all’entrata e l’adozione di tutte le misure necessarie ad impedire il contagio.


ATTIVITÀ ECONOMICHE

Le attività economiche elencate al punto 1.4 dell’Ordinanza n. 620 del 16 ottobre devono essere svolte nel rispetto delle misure contenute nelle corrispondenti schede dell’allegato 1.
Tutti i lavoratori di tali attività sono obbligati all’utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie, a prescindere dal luogo di svolgimento dell’attività.

Sono confermate le disposizioni delle ordinanze:

  • 1.4 della Ordinanza n. 573 del 29 giugno 2020;
  • Ordinanza n. 579 del 10 luglio 2020, sugli sport di contatto, compatibilmente con quanto previsto dalla presente Ordinanza;
  • Ordinanza n. 609 del 17 settembre 2020.
     

È revocata l’Ordinanza n. 619 del 15 ottobre 2020.

Per gli aspetti non diversamente disciplinati dall’Ordinanza n. 620 del 16 ottobre resta valido quanto previsto dalle misure disposte dai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri e dalle Ordinanze del Ministro della Salute vigenti.


DISPOSIZIONI NAZIONALI

 

La disposizioni nazionali in vigore fanno riferimento al DPCM del 13 ottobre e al DPCM del 18 ottobre. Le norme indicate nei DPCM rimarranno valide fino a venerdì 13 novembre compreso.

 

Di seguito i punti principali dei DPCM:

  • servizi di ristorazione (fra cui bar e ristoranti): attività consentite dalle 5 alle 24 con consumo al tavolo fino ad un massimo di sei persone e sino alle 18 in assenza di consumo al tavolo;
  • possibile chiusura di strade o piazze nei centri urbani a partire dalle 21 per evitare assembramenti;
  • istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado: possibilità di ingressi scaglionati, a partire dalle 9, e incremento della didattica a distanza. Ove possibile, turni pomeridiani;
  • sospesi convegni e congressi ad eccezione di quelli che si svolgono con modalità a distanza;
  • vietate sagre e fiere di comunità. Consentite manifestazioni fieristiche a carattere nazionale e internazionale nel rispetto dei protocolli;
  • consentito l’accesso del pubblico a parchi, ville e giardini pubblici nel rispetto del divieto di assembramento e della distanza di sicurezza interpersonale; consentito altresì l’accesso dei minori ad aree giochi nel rispetto delle linee guida;
  • la raccomandazione di utilizzare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all’interno delle abitazioni private, se sono presenti persone non conviventi;
  • indicazioni per gli sport individuali e di squadra, tra cui il divieto di svolgere gare, competizioni e altre attività connesse agli sport di contatto aventi carattere amatoriale;
  • confermata la sospensione delle attività all’interno di sale da ballo, discoteche e locali assimilati, sia all'aperto che al chiuso;
  • il divieto di svolgere feste in tutti i luoghi, sia all'aperto che al chiuso;
  • indicazioni per le feste connesse a cerimonie civili o religiose, che possono svolgersi con la partecipazione massima di 30 persone nel rispetto dei protocolli e delle linee guida;
  • la sospensione di viaggi d'istruzione, iniziative di scambio o gemellaggio, visite guidate e uscite didattiche programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado;
  • limiti di orario e di somministrazione di cibi e bevande per i servizi di ristorazione;
  • disposizioni per chi fa ingresso in Italia.


LINK UTILI

Per approfondimenti sui provvedimenti del Governo si rimanda alle pagine dedicate:


Per scoprire tutte le misure e i servizi attivati da Regione Lombardia per affrontare l’emergenza Coronavirus vai alla pagina dedicata.

 

 

Mascherine

È confermato l’obbligo di indossare la mascherina a protezione di naso e bocca nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto. Quando ci si trova all’aperto, la mascherina va sempre portata con sé e deve essere indossata se non è possibile mantenere costantemente la distanza di sicurezza di almeno un metro da altre persone che non fanno parte dello stesso gruppo familiare.

È fortemente raccomandato l’uso di dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all’interno delle abitazioni private, se sono presenti persone non conviventi. Nelle abitazioni private, inoltre, è fortemente raccomandato di evitare feste e di ricevere più di 6 persone non conviventi.

Possono essere utilizzate mascherine di comunità (dispositivi non soggetti a particolari certificazioni), mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto-prodotte. Le mascherine devono essere costituite da materiali multistrato idonei a fornire una adeguata barriera e, al contempo, garantire comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso.

Il personale che presta servizio nelle attività economiche, produttive e sociali deve sempre indossare la mascherina, a prescindere dal luogo in cui l’attività viene svolta.

Non sono obbligati ad indossare la mascherina i bambini al di sotto dei 6 anni, o i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l'uso continuativo della mascherina e le persone che interagiscono con loro (come previsto dal DPCM del 13 ottobre 2020).

Non è obbligatorio l’uso della mascherina nemmeno per coloro che svolgono attività sportiva.

 

FAQ

È possibile effettuare, da parte degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, il servizio di asporto fatto in auto (c.d. drive through)? 
Il servizio di asporto/take away, consentito sia dal DPCM 13 ottobre 2020 che dall’OPGR 620 del 16 ottobre 2020, da parte degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande può realizzarsi anche tramite la modalità “drive through”. 
È comunque vietata la vendita per asporto di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, dopo le ore 18.00.
Resta inteso che occorre sempre mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e devono essere rispettati i divieti di consumare i prodotti all’aperto presso il posto di vendita o nelle adiacenze. 
 
Quali sono le gare e le competizioni delle società/associazioni dilettantistiche di sport di contatto che possono continuare a svolgersi? 
Le società/associazioni dilettantistiche di sport di contatto possono continuare a svolgere le gare e le competizioni riconosciute di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni, ovvero organizzate da organismi sportivi internazionali.

Come devono organizzare le istituzioni scolastiche e formative secondarie di secondo grado le attività didattiche con modalità a distanza alternate ad attività in presenza?
Alle istituzioni scolastiche e formative secondarie di secondo grado è richiesto di programmare la didattica integrata in presenza e a distanza in modo da realizzare, nell’arco temporale di riferimento dell’Ordinanza (ossia fino al 6 novembre prossimo), una quota di didattica a distanza di circa il 50%.
Tale percentuale si calcola per ogni istituzione nel suo complesso, escludendo le attività di laboratorio, che continuano ad essere svolte in presenza. Le attività di tirocinio esterno ove presenti concorrono a determinare la quota di didattica a distanza.

Per le Sale Slot, Sale Giochi, Sale Bingo e Sale Scommesse è prevista una scheda in allegato all’Ordinanza n. 620 del 16 settembre scorso. Questo significa che possono restare aperte nonostante quanto previsto dal paragrafo 1.2 dell’Ordinanza stessa?
Si conferma la sospensione delle sale Slot, Sale Giochi, Sale Bingo e Sale Scommesse. Le misure di prevenzione presenti in allegato, derivanti da condivisione con le altre Regioni, dovranno essere rispettate, solo allorché le attività potranno riprendere.

 

LINK UTILI

Per approfondimenti sui provvedimenti del Governo si rimanda alle pagine dedicate:


Per scoprire tutte le misure e i servizi attivati da Regione Lombardia per affrontare l’emergenza Coronavirus vai alla pagina dedicata.

 

Allegati

DPCM  del 18 ottobre 2020

Documento PDF - 1.196 KB

 

Ordinanza n. 620 del 16 ottobre 2020

Documento PDF - 115 KB

 

Allegato 1 all'Ordinanza n. 620 del 16 ottobre 2020

Documento PDF - 491 KB

 

Allegato 2 all'Ordinanza n. 620 del 16 ottobre 2020

Documento PDF - 63 KB

 

Ordinanza n. 619 del 15 ottobre 2020

Documento PDF - 107 KB

 

Allegato 1 all'Ordinanza n.619 del 15 ottobre 2020

Documento PDF - 432 KB

 

Allegato 2 all'Ordinanza n.619 del 15 ottobre 2020

Documento PDF - 61 KB

 

DPCM del 13 ottobre 2020

Documento PDF - 1,61 MB

 

Allegati al DPCM del 13 ottobre 2020

Documento PDF - 4,45 MB

 

DL n. 125 del 7 ottobre 2020

Documento PDF - 1,64 MB

 

Ordinanza n. 610 del 19 settembre 2020

Documento PDF - 76 KB

 

Allegato 1 all'Ordinanza n.610 del 19 settembre 2020

Documento PDF - 88 KB

 

Utilizzo delle mascherine a scuola

Documento PDF - 1,53 MB

 

Ordinanza n. 609 del 17 settembre 2020

Documento PDF - 86 KB

 

Ordinanza n. 604 del 10 settembre 2020

Documento PDF - 102 KB

 

Allegato 1 all'Ordinanza n. 604 del 10 settembre 2020

Documento PDF - 431 KB

 

DPCM del 7 settembre 2020

Documento PDF - 277 KB

 

Allegati al DPCM del 7 settembre 2020

Documento PDF - 3,04 MB

 

Ordinanza n. 599 del 3 settembre 2020

Documento PDF - 74 KB

 

Allegato 1 all'Ordinanza n. 599 del 3 settembre 2020

Documento PDF - 94 KB

 

Ordinanza del Ministro della Salute del 16 agosto 2020

Documento PDF - 141 KB

 

Ordinanza n. 597 del 15 agosto 2020

Documento PDF - 87 KB

 

Ordinanza n. 596 del 13 agosto 2020

Documento PDF - 91 KB

 

DPCM del 7 agosto 2020 con allegati

Documento PDF - 7,59 MB

 

Ordinanza n. 590 del 31 luglio 2020

Documento PDF - 108 KB

 

Allegato 1 all'Ordinanza n. 590 del 31 luglio 2020

Documento PDF - 530 KB

 

Ordinanza n. 580 del 14 luglio 2020

Documento PDF - 99 KB

 

Allegato 1 all'Ordinanza n. 580 del 14 luglio 2020

Documento PDF - 536 KB

 

DPCM del 14 luglio 2020

Documento PDF - 165 KB

 

Allegati al DPCM del 14 luglio 2020

Documento PDF - 927 KB

 

Ordinanza n. 579 del 10 luglio 2020

Documento PDF - 81 KB

 

Allegato 1 all'Ordinanza n. 579 del 10 luglio 2020

Documento PDF - 65 KB

 

Ordinanza n. 573 del 29 giugno 2020

Documento PDF - 104 KB

 

Allegato 1 all'Ordinanza n. 573 del 29 giugno 2020

Documento PDF - 564 KB

 

Ordinanza n. 569 del 19 giugno 2020

Documento PDF - 71 KB

 

DPCM dell'11 giugno 2020

Documento PDF - 1,63 MB

 

Allegati al DPCM dell'11 giugno 2020

Documento PDF - 2,14 MB

 

DPCM del 17 maggio 2020

Documento PDF - 1,6 MB

 

Allegati al DPCM del 17 maggio 2020

Documento PDF - 1,29 MB

 

DL n.33 del 16 maggio

Documento PDF - 60 KB

 

DPCM 26 aprile 2020 - Testo integrale

Documento PDF - 1,28 MB

Allegati 1-5

Documento PDF - 302 KB

Allegato 6 - Protocollo di regolamentazione per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro

Documento PDF - 181 KB

Allegato 7 - Protocollo di regolamentazione per il contrasto e il contenimento del virus Covid-19 nei cantieri

Documento PDF - 169 KB

Allegato 8 - Protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del Covid-19 nel settore del trasporto e della logistica

Documento PDF - 113 KB

Allegato 9 - Linee guida per l’informazione agli utenti e le modalità organizzative per il contenimento della diffusione del Covid-19 in materia di trasporto pubblico

Documento PDF - 150 KB

 

Provvedimenti precedenti dal 23 febbraio al 12 giugno 2020

Documento compresso - 20,04 MB

 

 

 

 

Infocoronavirus: various languages

InfoCoronavirus: various languages

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (559 valutazioni)