CAMPAGNA DI VACCINAZIONE ANTI COVID-19 - Comune di Arcore (MB)

archivio notizie - Comune di Arcore (MB)

CAMPAGNA DI VACCINAZIONE ANTI COVID-19

 

Informazioni utili 

 

Piano di vaccinazione anti Covid-19 di Regione Lombardia

 

A partire da martedì 30 novembre sarà possibile prenotare la dose booster del vaccino anti Covid-19 anche per i cittadini di età compresa tra i 18 e i 39 anni che abbiano completato il ciclo vaccinale da almeno 5 mesi (150 giorni).


Possono inoltre prenotare la dose booster le seguenti categorie:

  • cittadini con età maggiore di 40 anni,
  • cittadini con elevata fragilità,
  • cittadini trapiantati e immunocompromessi,
  • operatori sanitari e sociosanitari,
  • cittadini maggiorenni vaccinati con Janssen.

 

 

Per saperne di più

Guida informativa Scarica la guida informativa per prenotare il tuo appuntamento online

videotutorial vaccinazioni Guarda il videotutorial come prenotare online il vaccino anti Covid-19

FAQ vaccinazioni Domande? Consulta le FAQ

 

 

 

SOMMINISTRAZIONE TERZA DOSE

 

 

SOMMINISTRAZIONE TERZA DOSE 

 

 

Persone con elevata fragilità 

I cittadini maggiorenni con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti, indicate nell’allegato 2 della Circolare del Ministero della Salute 0045886-08/10/2021-DGPRE-DGPRE-P, possono prenotare l’appuntamento per la dose booster di vaccino anti Covid-19.

La “dose booster” può essere somministrata dopo almeno 5 mesi (150 giorni) dal completamento del ciclo vaccinale primario.

Le persone che necessitano di essere vaccinate al proprio domicilio perché non in grado di spostarsi autonomamente, a causa di certificati impedimenti allo spostamento, devono rivolgersi direttamente al proprio Medico di Medicina Generale.

 

Cittadini trapiantati e immunocompromessi 

I cittadini trapiantati e immunocompromessi possono prenotare la dose aggiuntiva di vaccino anti Covid-19 attraverso la piattaforma prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it .

Il Ministero della salute ha fornito indicazioni sulla somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid-19, precisando quali sono le categorie per le quali la dose addizionale è considerata prioritaria (Circolare n. 0041416-14/09/2021-DGPRE-DGPRE-P “Indicazioni preliminari sulla somministrazione di dosi addizionali e di dosi “booster” nell’ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19").

La circolare prevede che i cittadini sottoposti a trapianto di organo solido o con marcata compromissione della risposta immunitaria, che hanno già completato il ciclo vaccinale primario, possano ricevere la terza dose dopo almeno 28 giorni dall’ultima somministrazione.

In particolare, sono state individuate le seguenti condizioni:

  • trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva;
  • trapianto di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunosoppressiva per malattia del trapianto contro l’ospite cronica);
  • attesa di trapianto d’organo;
  • terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CAR- T);
  • patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure;
  • immunodeficienze primitive (es. sindrome di DiGeorge, sindrome di Wiskott-Aldrich, immunodeficienza comune variabile etc.);
  • immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (es: terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo, farmaci immunosoppressori, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del sistema immunitario etc.);
  • dialisi e insufficienza renale cronica grave;
  • pregressa splenectomia;
  • sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+ < 200cellule/µl o sulla base di giudizio clinico.


Se non sei sicuro di appartenere a questa categoria, consulta la tabella allegata e verifica con il tuo medico/pediatra o specialista.

Se non riesci ad accedere alla prenotazione, puoi utilizzare il pulsante "Richiedi Abilitazione" per procedere alla registrazione e richiedere l’inserimento dei tuoi dati. Ricorda di indicare la categoria di appartenenza (Immunodepressi o trapiantati per dose aggiuntiva), che stai prenotando una dose addizionale (dose aggiuntiva) e i dati dell’ultima somministrazione ricevuta. Entro 24/48 ore dalla richiesta di registrazione potrai accedere alla piattaforma e procedere con la prenotazione della vaccinazione (3ª dose).

Si ricorda che le dichiarazioni mendaci, la falsità nella formazione degli atti e l'uso di atti falsi comportano l'applicazione delle sanzioni penali previste dal DPR 445/2000.

Con Circolare del Ministero della Salute 0045886-08/10/2021-DGPRE-DGPRE-P si specifica che è possibile utilizzare come dose addizionale uno qualsiasi dei due vaccini a m-RNA autorizzati in Italia, Comirnaty di BioNTech/Pfizer e Spikevax di Moderna, nei soggetti di età pari o superiore a 12 anni.

Le persone che necessitano di essere vaccinate al proprio domicilio perché non in grado di spostarsi autonomamente a causa di certificati impedimenti allo spostamento, devono rivolgersi direttamente al proprio Medico di Medicina Generale.

 

Cittadini over 18

 

A partire dal 30 novembre possono prenotare la dose booster anche i cittadini di età compresa tra i 18 e i 39 anni, purché abbiano completato il ciclo vaccinale (Circolare n. 0053886-25/11/2021-DGPRE-DGPRE-P).

Rimane aperta la possibilità di prenotare l’appuntamento per la dose booster (3ª dose) di vaccino anti Covid-19 per tutti i cittadini over 40.

Se rientri nella fascia di età over 40 e non riesci ad accedere alla prenotazione, puoi utilizzare il pulsante "Richiedi Abilitazione" per procedere alla registrazione e richiedere l’inserimento dei tuoi dati. Entro 24/48 ore dalla richiesta di registrazione potrai accedere alla piattaforma e procedere con la prenotazione della vaccinazione (3ª dose). I cittadini dai 18 ai 39 che non riescono ad accedere alla piattaforma, riceveranno a breve indicazioni su come registrare i propri dati.

Le dichiarazioni mendaci, la falsità nella formazione degli atti e l’uso di atti falsi comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dal DPR 445/2000.

Ricorda che la “dose booster” può essere somministrata dopo almeno 5 mesi (150 giorni) dal completamento del ciclo vaccinale primario, come previsto dalla Circolare del Ministero della salute 0053312-22/11/2021-DGPRE-DGPRE-P.

La somministrazione della dose booster per questa categoria può essere richiesta anche nelle farmacie aderenti.


Le persone che necessitano di essere vaccinate al proprio domicilio, perché non in grado di spostarsi autonomamente a causa di certificati impedimenti allo spostamento, devono rivolgersi direttamente al proprio Medico di Medicina Generale.

 

Operatori sanitari e sociosanitari 

I cittadini esercenti le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario che svolgono le loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali, possono prenotare l’appuntamento per la dose booster di vaccino anti Covid-19 attraverso la piattaforma online, come previsto dalle circolari del Ministero della Salute consultabili in allegato.

Regione Lombardia, vista la priorità nella salvaguardia dei pazienti in Ospedale e nelle Strutture sanitarie, in analogia alle RSA consente la vaccinazione della terza dose a tutti gli operatori sanitari senza differenziazione di età.

Possono prenotare la dose “booster” anche gli operatori non sanitari che operano all’interno delle Strutture del Sistema Sanitario e Socio Sanitario della Lombardia.

La “dose booster” (3ª dose) può essere somministrata dopo almeno 5 mesi (150 giorni) dal completamento del ciclo vaccinale primario. In sede vaccinale è necessario presentare l’autocertificazione con cui si dichiara di appartenere a questa categoria.

La somministrazione della dose booster per questa categoria può essere richiesta anche nelle farmacie aderenti.

 

Cittadini maggiorenni vaccinati con Janssen 

Tutti i cittadini di età superiore ai 18 anni cui è stato somministrato il vaccino Janssen da almeno 5 mesi (150 giorni), possono prenotare la dose booster di vaccino attraverso la piattaforma dedicata, secondo quanto indicato dalla Circolare del Ministero della salute n. 0050080-03/11/2021-DGPRE-DGPRE-P.

La circolare ha aggiornato le indicazioni sulla dose booster per i soggetti vaccinati con vaccino monodose Janssen (Johnson & Johnson), precisando che tutti i soggetti vaccinati da almeno 5 mesi (150 giorni) con una unica dose di vaccino Janssen possono ricevere una dose di richiamo con vaccino a m-RNA (Comirnaty di Pfizer/BioNTech o Spikevax di Moderna).

La somministrazione della dose booster per questa categoria può essere richiesta anche nelle farmacie aderenti.

     

    Cittadini vaccinati con vaccini non riconosciuti in Europa 

    Dose di richiamo per cittadini vaccinati da 28 giorni fino a 180 giorni

    I cittadini vaccinati all’estero con un vaccino non autorizzato da EMA (European Medicines Agency) di età superiore ai 18 anni, secondo quanto indicato dalla Circolare del Ministero della salute n. 0050269-04/11/2021-DGPRE-DGPRE-P “Indicazioni per la dose di richiamo in soggetti vaccinati all’estero con un vaccino non autorizzato da EMA”, possono ricevere una dose di richiamo con vaccino a m-RNA (Comirnaty di Pfizer/BioNTech e Spikevax di Moderna) a partire da 28 giorni e fino a un massimo di 6 mesi (180 giorni) dal completamento del ciclo primario.

    I cittadini che rientrano in questa categoria possono accedere ai centri vaccinali con accesso diretto senza necessità di prenotazione.

    Per accedere ai centri vaccinali in libero accesso è necessario essere in possesso di:

    • Codice Fiscale italiano (oppure Codice Univoco ad 11 cifre emesso dalla Prefettura o Codice STP);
    • Certificati vaccinale del ciclo effettuato con vaccino non EMA contenente i dati identificativi del vaccinato, i dati relativi al vaccino, data/e di somministrazione del vaccino, dati indentificativi di chi ha rilasciato il certificato (Stato, Autorità sanitaria).

    I certificati devono essere in formato cartaceo e redatti in lingua italiana oppure in inglese, francese, tedesca o spagnola. Nel caso in cui il certificato non sia stato rilasciato nelle lingue indicate in precedenza dovrà essere accompagnato da una traduzione certificata.
    La somministrazione della dose booster genera un Green pass valido 12 mesi.


    Cittadini che hanno superato i 6 mesi (180 giorni) dal completamento del ciclo primario

    Superato il termine massimo dei 180 giorni dal completamento del ciclo primario con vaccino non autorizzato da EMA, o nel caso di mancato completamento dello stesso, è necessario procedere con la prenotazione di un ciclo vaccinale primario completo (2 dosi) con vaccino a m-RNA (Comirnaty-Pfizer; Spikevax-Moderna) attraverso la piattaforma dedicata.

    La somministrazione della prima dose m-RNA determina l’emissione, dopo 12 giorni, del green pass di prima dose valido dal 15° giorno dalla data di prima somministrazione e fino alla data prevista per la dose successiva.

     

    Per ulteriori informazioni CLICCA QUI

    Pubblicato il 
    Aggiornato il 
    Risultato (1044 valutazioni)