Istanza di adesione alla definizione agevolata

Servizio attivo

Istanza di adesione alla definizione agevolata


A chi è rivolto

Rientrano all’interno della definizione agevolata le entrate comunali, anche tributarie, non riscosse a seguito di emissione di titoli divenuti esecutivi nel periodo 01 Gennaio 2000 al 30 giugno 2022 di cui all’art. 1, comma 231, della Legge n. 197 del 15 dicembre 2022.

Come fare

Compilare debitamente il modello di istanza di adesione alla definizione agevolata in ogni sua parte e apporre la firma, prima di inoltrare via mail. Altrimenti effettuare la compilazione tramite procedura con SPID.

Cosa serve

Il modulo di istanza di adesione alla definizione agevolata deve contenere:

per Utenza Domestica:

a) i dati identificativi (dati anagrafici, residenza, codice fiscale, ecc...);

b) tipologia documento, tributo, numero documento, anno d'imposta e importi versati;

c) pagamento in soluzione unica oppure numero di rate mensili o importo mensile;

d) firma.

per Utenza non Domestica:

a) i dati identificativi  del soggetto passivo (denominazione dell’impresa, società, ente, istituto, associazione ecc., codice fiscale, partita I.V.A., codice ATECO dell’attività, sede legale);

b) i dati identificativi  del legale rappresentante o responsabile (dati anagrafici, residenza, codice fiscale, ecc...);

c) tipologia documento, tributo, numero documento, anno d'imposta e importi versati;

d) pagamento in soluzione unica oppure numero di rate mensili o importo mensile;

e) firma.

Cosa si ottiene

I debitori che aderiscono alla definizione agevolata delle entrate possono estinguere il debito, senza corrispondere le sanzioni ed interessi, versando:

a) le somme a titolo di capitale;

b) le spese relative alla notifica dell’ingiunzione o accertamento;

c) le spese relative alla riscossione coattiva, riferibili agli importi di cui alla precedente lettera a);

d) le spese relative alle eventuali procedure cautelari o esecutive sostenute.

Tempi e scadenze

Il modulo di istanza di adesione alla definizione agevolata è da presentare entro e non oltre il 10 ottobre 2023.

Vincoli

È possibile pagare gli importi:

  • in un’unica soluzione.
  • oppure, La rateizzazione del debito è prevista con rate mensili non inferiori a euro 100,00 l’una, secondo il seguente schema:
    a) fino a €. 100,00 nessuna rateizzazione;
    b) da € 100,01 a € 500,00 fino a 3 rate mensili;
    c) da € 500,01 a € 1.000,00 fino a 6 rate mensili;
    d) da € 1.000,01 a € 2.000,00 fino a 12 rate mensili;
    e) da € 2.000,01 a € 4.000,00 fino a 18 rate mensili;
    f) da € 4.000,01 a € 6.000,00 fino a 24 rate mensili;
    g) oltre € 6.000,01 fino a 36 rate mensili.

Accedi al servizio

Documenti

Ulteriori informazioni

Per informazioni contattare l'ufficio Tributi all'indirizzo mail: tributi@comune.arcore.mb.it

Per l'inoltro dei moduli compilati inviare all'indirizzo: urp@comune.arcore.mb.it

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile
Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 19/03/2024, 10:58

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona