Carta d’identità elettronica (CIE)

  • Servizio attivo

La Carta d’Identità Elettronica – in breve CIE – è il documento personale che attesta l’identità del cittadino


A chi è rivolto

Tutti i cittadini italiani o stranieri, residenti nel Comune di Arcore, anche minorenni.

I non residenti nel Comune di Arcore, che siano impossibilitati a recarsi nel proprio comune di residenza, possono richiedere la carta d'identità facendone richiesta all'Anagrafe, previo “nulla-osta” da parte del Comune di residenza.

Per il rilascio del documento è necessaria la presenza fisica dell'interessato, anche se minore di età, e non è possibile ottenere la carta d'identità per delega o procura.

Descrizione

La Carta d’Identità Elettronica – in breve CIE – è un documento di identificazione che comprova l’identità del titolare in Italia e all’estero, può essere valida per l’espatrio nei paesi comunitari ed in quelli aderenti a specifiche convenzioni(*), è contrassegnata da un numero unico nazionale stampato sul fronte in alto a destra e può essere utilizzata anche per richiedere un’identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). In futuro, si potrà utilizzare anche per pagare multe, bollette, bolli auto e ticket sanitari
A differenza del documento cartaceo, la CIE viene emessa, stampata e inviata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, al quale l’ufficio anagrafe inoltra telematicamente la richiesta avanzata dal cittadino unitamente ai suoi dati, fotografia ed impronte digitali.

Contiene i seguenti dati:
– comune di emissione del documento
– nome, cognome, luogo, data di nascita, numero dell’atto di nascita, sesso, statura, cittadinanza, indirizzo di residenza e fotografia del titolare

– immagine della firma e di 2 impronte digitali del titolare, solo per i cittadini dai 12 anni in poi
– l’eventuale validità per l’espatrio
– nome dei genitori (nel caso di carta d’identità di un minore)
– codice fiscale

N.B. qualora i dati dichiarati al momento della richiesta di CIE fossero discordanti con quelli presenti nella banca dati dell’Agenzia delle Entrate, non sarà possibile rilasciare la nuova CIE, prima di aver sanato la discordanza.

Come fare

Puoi fare la carta d’identità elettronica solo se quella in tuo possesso risulta scaduta o mancano non più di 6 mesi alla scadenza, oppure se è deteriorata. Non devi sostituire la carta d’identità se hai cambiato residenza, indirizzo o stato civile.
La richiesta avviene solo su prenotazione al fine di evitare lunghe code agli sportelli in quanto la procedura di rilascio ha tempi maggiori rispetto al documento cartaceo (trasmissione telematica della richiesta contestuale e rilevazione delle impronte). (nel caso aveste necessità, l’Ufficio Relazioni con il Pubblico Arcore x te è a vs disposizione per prenotare l’appuntamento).

Cosa serve

Pertanto potrai: - collegarti al sito agendacie.interno.gov.it, registrarti per ottenere le credenziali e quindi prenotare l’appuntamento per il rilascio del documento, in base alle disponibilità giornaliere del Comune: il servizio sarà garantito in tutti i giorni ed orari di apertura al pubblico dell’ufficio anagrafe (nel caso aveste necessità, l’Ufficio Relazioni con il Pubblico Arcore x te è a vs disposizione per prenotare l’appuntamento).
- recarti il giorno e l’ora fissati per l’appuntamento, allo sportello anagrafico munito della documentazione necessaria

Cosa si ottiene

Il rilascio della carta d'identità elettronica

Tempi e scadenze

L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, competente ad emettere la CIE, la spedisce entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, all’indirizzo da te indicato.

Prenotazione appuntamento in Agenda OnLine Carta d'Identità Elettronica - CIE

Presentarsi all'ufficio anagrafe nel giorno e ora prenotati

6 giorni

Consegna e Ritiro CIE

La CIE non viene consegnata al momento della richiesta, come avveniva con il documento cartaceo, ma è stampata dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato di Roma e spedita direttamente al cittadino entro 06 giorni dalla richiesta. Se l'indirizzo indicato per la consegna in fase di richiesta è il Comune il ritiro avverrà presso il Comune. La spedizione al domicilio del richiedente avverrà a cura di Poste Italiane.

Procedure collegate

Hai scelto di ritirare la Carta di Identità presso il Comune? Recati presso l'URP per il ritiro.

Quanto costa

La carta d’identità elettronica costa € 22,50 per il semplice rilascio (€ 16,79 per la stampa e la spedizione a carico del Ministero e € 5,71 per i diritti fissi e di segreteria) ed € 28,00 per il rilascio del duplicato in caso di smarrimento, distruzione ed emissione in data anticipata rispetto ai 180 giorni dalla scadenza dell'attuale carta di identità in possesso del cittadino (€ 16,79 per la stampa e la spedizione a carico del Ministero e € 11,21 per i diritti fissi e di segreteria)

Vincoli

La CIE si può richiedere sin da 6 mesi dalla scadenza della propria Carta d’identità (o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento) presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza.

Casi particolari

Carta d'identità cartacea

L’Ufficio Anagrafe rilascia solo la Carta di Identità Elettronica (CIE), che sostituisce il tradizionale modello cartaceo.

Il Ministero dell'Interno ha previsto che la carta d'identità cartacea “deve essere concessa per agevolare il cittadino in caso di effettiva necessità, solo in presenza di gravi motivi” (2013 - risposta a quesito). Anche in questo caso spetta al cittadino comprovare quale siano i gravi motivi.

Il documento cartaceo verrà rilasciato esclusivamente in casi di urgenza dimostrata documentalmenteTale possibilità sarà praticabile fino all’esaurimento dei documenti cartacei in dotazione al Comune, in quanto il Ministero degli Interni ne ha interrotto la fornitura.

Il documento cartaceo verrà rilasciato esclusivamente in casi di urgenza dimostrata documentalmente. Quali motivi di urgenza si intendono i viaggi, sia in Italia che all'estero, che possono essere documentati con prenotazioni (anche alberghiere) o titoli di viaggio.

Il Regolamento dell'Unione Europea 2019/1157 ha stabilito che le carte d'identità cartacee dovranno cessare la loro validità entro il 3 AGOSTO 2026.

In attesa di istruzioni da parte del Ministero dell'Interno rispetto ai documenti che a tale data dovessero risultare ancora non scaduti, è comunque certo che da tale data i le carte d'identità cartacee non avranno più validità per l'espatrio e non potranno più essere rilasciate.

Per il rilascio del documento cartaceo servono 3 fotografie formato tessera (cm.3,5 x 4,5), recenti (effettuate da non oltre 6 mesi), frontali, senza occhiali scuri. Le caratteristiche tecnico-qualitative delle fotografie per le carte d'identità, sono state previste e definite dal Ministero dell'Interno con nota n.400/A/2005/1501/P/23.13.17 del 5/12/2005. Nel documento non è necessaria l'indicazione dello stato civile, che può essere espressamente richiesta dall'interessato .la professione viene riportata solo presentando, al momento della richiesta di rilascio, apposito documentazione che la attesta.

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Novità del Mistero dell'Interno: possibilità di aggiungere le foto  nell'agenda all'atto della prenotazione.
Per dettagli su come fare: https://www.cartaidentita.interno.gov.it/cittadini/modalita-di-acquisizione-delle-foto/

Documenti

Ulteriori informazioni

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile
Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 18/12/2023, 11:56

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona